Alice nel Paese delle Mele Annurche

favola postmoderna con morale in omaggio

Eccomi a voi, dopo altri due giorni di blackout adsl.

Oggi vi racconto una favoletta rapida, di quelle con una  morale.

C’ era una volta Alice 7Mega.

Alice 7Mega, o come dicevan tutti Alice, era una ragazzina curiosa che un giorno, inseguendo un coniglio bianco, cade in un tombino aperto per lavori e si ritrova nel leggendario Paese delle Mele Annurche: Giugliano in Campania.

Come prima cosa Alice mangia un dolcetto, di quelli con il bigliettino “hate me” (nessun errore di battitura) e cresce a dismisura, fino a 20Mega…

“Taaagliatele la bandaaaaa!!” urla quindi la Regina di Fiori di Pesco dalla sua centrale satura.

La piccola Alice si ritrova quindi quasi dimezzata rispetto alla sua statura originale, circa 4Mega…

Alla centrale satura intanto c’è aria di festa, immaginatevi 20, forse 30 Oompa Loompa che giocano felici con un mare di cavi ethernet che staccano e riattaccano a casaccio, e sul pavimento un mare di ticket aperti, chiusi e socchiusi.

Da quell’ episodio la salute di Alice peggiora ogni giorno di più, passa da uno stato di telecoma farmocologico indotto a quello di telecoma vigile.

Fine.

Morale della favola: attenti a giocare nei pressi dei tombini aperti, che vi tagliano la banda… e quella non è certo come la coda delle lucertole che ricresce dopo un po’, anzi…

Alice Meretrice

Mercoledì 8 Ottobre 2008

..che uno potrebbe pure pensare che si tratti di un giorno normale..

..che uno potrebbe anche giurare che così è stato..

..che io non lo dimenticherò mica poi tanto facilmente..

Vado a lavoro, torno la sera e mia moglie dice che non riesce a connettersi..

Dalle 10 del mattino il modem non da resto..

“Hai resettato modem e router?”

“..e certo che c’ ho provato, lo so che ogni tanto il router si incanta..”

“mm”

Faccio due prove anch’ io, in effetti sembrerebbe non esserci linea..

Resetto la centralina, nulla..

Controllo lo stato del router e in effetti trovo un’ anomalia: sembrerebbe che il modem non riesca a prendere l’ indirizzo IP (sebbene allineato)

Chiamo il 187!

“Wewe, che accade?”

“Beh, dal computer risulta che lei non riesce a prendere un IP”

“Perchè non prova a dirmi qualcosa che ancora non so?”

“mmm vediamo.. sembra che stiano facendo lavori di manutenzione alla centrale.. risolveranno il problema in 48 ore.. ci scusiamo per il disagio..”

Ok

Capisco, fa nulla..

48 ore dopo il modem continua a non dare resto

“Ciao, ho chiamato due giorni fa e blablabla, che si fa?”

“mm.. mi lasci fare dei controlli..”

“…”

“…”

“…è ancora lì?”

“E certo! (ci speravi eh?)”

“…”

“…”

“…”

“Il terminale mi dice che c’è una riprogettazione in corso”

“..mm.. e che vordì??”

“Beh, in soldoni vuol dire che il problema verrà sì risolto, ma quelle 48 ore potrebbero diventare un po’ più lunghe del previsto..”

“…”

“…”

“Beh, capisco (una mazza) speriamo risolvano in fretta!”

“Ma certo, non disperi!”

Il giorno dopo ancora nulla.. richiamo il mio caro amico 187!

“Wewe, allora?”

“Ehm, riprogettazione in corso..”

“Ma riprogettazione de chè?? potresti essere più specifico?”

“Mi risulta che le stiano trasformando la sua Alice 7Mega in 20Mega”

“E come si permettono? Chi gliel’ ha mai chiesto??”

“E’ sicuro che lei non ha fatto una richiesta simile?”

“Sicurissimo, come il fatto che non navigo da ormai 4 giorni..”

“Mi lasci fare ancora un test, mi scusi”

“Ti scuso, procedi”

“…”

“…”

“Vedo che la sua linea non è abbastanza efficiente da supportare una 20Mega.. seppur le ripristinassero il segnale la connessione ricadrebbe dopo 20 minuti.. mando questa segnalazione alla centrale e dico di fermare immediatamente i lavori!”

“..e grazie”

“..e prego!”

Il giorno dopo eccomi di nuovo con il telefono in mano..

Stavolta chiamo il Servizio Commerciale del 187 per capire come mai volessero “donarmi” una 20Mega mai richiesta, ed ecco “la signorina” accusare di incompetenza i colleghi del Servizio Tecnico, che non avrebbero dovuto diramare notizie false su questo presunto cambio di contratto

La testa cominciava a duolermi sempre più

Di lì in poi comincia una relazione giornaliera con il 187 fatta di reset, finte speranze, false illazioni e improbabili supposizioni

Addirittura succede che siano loro a chiamare me! (dopo una settimana e mezzo)

Si scusano, si genuflettono, si impegnano a curare il problema in prima persona, si flagellano..

“Deve capire Mr. Cunsolo che noi stiamo per migliorarle il servizio.. ne coglierà buoni frutti in futuro!”

“..io so solo che i frutti marci che avevo prima mi andavano di lusso, e non mi sono mai lamentato del loro sapore”

“..vedrà che il tempo mi darà ragione Mr. Cunsolo”

“..vedrò..”

Qualche giorno più tardi richiamo il dannatissimo 187

“Wewe.. e quindi?”

“..non l’ ha contattato il tecnico della sua zona?”

“…no”

“Ah.. avrebbe dovuto farlo, dato che il problema è stato risolto ieri, e che chiaramente lei non può connettersi a meno chè non cambi il suo modem con un modello più recente..”

“AZZZZZZ quindi se avessi un modem adatto potrei connettermi?”

“Già!”

“AZZZZZZZZZZZZZZZ e dimmi dov’è il negozio Telecom più vicino che ci vado di corsa!!”

“Controllo… c’è n’è uno proprio in via..”

“VOLO!!”

Torno a casa con il nuovissimo modem di AliceMeretrice e pochi minuti dopo scopro di essere stato bugerato per l’ ennesima volta..

Richiamo il 187 (quante volte l’ ho scritto? meno di quanto non l’ abbia realmente fatto) incazzato come un anguilla sotto Natale e mi si assicura che entro 3 giorni lavorativi (MA CAZZO ERA SABATO ) il tecnico sarebbe venuto a casa mia per risolvere il problema

Martedì 21 Ottobre 2008

Mi richiama Mr. 187

“Risolto”

“..se vabè.. ci credo..”

“Nono, sul serio”

“..sese, appena torno a casa controllo..”

“Guardi, la sto chiamando dal mio cellulare, salvi questo numero e mi richiami nel caso in cui qualcosa dovessa andare storto”

“Azz, ok..”

Come si può evincere dalla data di questo post, era davvero tutto ok

Prima la velocità effettiva della dsl era di 7 Mega, ora di 4, ma è tutto ok
(“Deve capire Mr. Cunsolo che noi stiamo per migliorarle il servizio.. ne coglierà buoni frutti in futuro!”    e mecojoni!!! )

..voglio guardare l’ unico lato positivo..

Posso vendermi il numero personale del tecnico di Telecom ad almeno 100 euro, sicuro di piazzarlo a molti!